Home / Truffe in rete / “Vai al Postamat che ti mando i soldi”“: la nuova truffa

“Vai al Postamat che ti mando i soldi”“: la nuova truffa

Fingono di accreditare una certa cifra sul conto corrente e sottraggono il plafond giornaliero. È questa, in sintesi, la nuova truffa che si sta diffondendo negli ultimi giorni e per cui la Questura di Trieste ha voluto diffondere una nota di servizio.

I truffati, in questi casi, sono i venditori che, attraverso i più comuni siti specializzati, cercano di vendere degli articoli ormai inutilizzati. Fanno finta di mostrare interesse all’acquisto. Successivamente negoziano la cifra di vendita e si mettono d’accordo per il metodo di pagamento che, in questo caso, finisce sotto il nome di vaglia online.

“Vai al Postamat che ti mando i soldi”

Il venditore viene poi invitato presso uno sportello ATM postamat per ricevere l’accredito sul proprio bancomat. L’ignaro, inserendo la propria tessera nello sportello e seguendo le indicazioni dettate al telefono dal finto compratore, crede di procedere all’incasso della cifra concordata. Così facendo il venditore invece che pagare il cliente esegue la classica operazoine di accredito a suo favore. La cifra, naturalmente,  corrisponde al plafond giornaliero della carta della persona raggirata.

A proposito di Daniele

Sono un giovane diciottenne appassionato dalla scrittura e dal mondo della tecnologia. Amo leggere e condividere le mie conoscenze attraverso parole ed immagini.

Leggi anche..

Alitalia: Su Facebook la truffa dei biglietti gratuiti

Da qualche giorno su Facebook sta girando una nuova pericolosa truffa che ha l’obiettivo di …