Home / Guide e Tutorial / PayPal: come funziona il reso gratuito

PayPal: come funziona il reso gratuito

Troppo grande o stretto, danneggiato o diverso dalla descrizione: molto spesso capita che un prodotto acquistato online non rispecchi le aspettative del cliente. In questi casi occorre rinviare l’articolo al venditore, pagando le spese di spedizione, che anche se minime, possono diventare un deterrente per effettuare un acquisto online. Fortunatamente, da qualche tempo chi compra su Internet tramite PayPal può avere il reso gratuito. Ecco come funziona il servizio!

PayPal: il reso dei prodotti è gratuito!

PayPal oltre ad essere la prima a incentivare gli acquisti online, ora è riuscita anche ad abbattere un altro ostacolo del commercio elettronico, riuscendo a convincere anche chi non compra su Internet per paura che la merce non rispetti le aspettative. La questione non si pone: da qualche mese la piattaforma fornisce il servizio di reso gratuito, ma solo a coloro che hanno scelto PayPal come metodo di pagamento. Richiedere il rimborso delle spese di reso è molto facile: basta inoltrare la richiesta compilando l’apposito form.

Inoltre, è necessario allegare alla domanda le ricevute delle spese di spedizione. Il modulo deve essere inviato entro 14 giorni dalla restituzione dell’ordine. Se la procedura viene accettata, le spese verranno riaccreditate sul conto PayPal entro 10 giorni.

 

A proposito di Daniele

Sono un giovane diciottenne appassionato dalla scrittura e dal mondo della tecnologia. Amo leggere e condividere le mie conoscenze attraverso parole ed immagini.

Leggi anche..

Pulire Android: le 3 migliori applicazioni

Se usi uno smartphone Android sai già di cosa sto parlando: lentezza, lag, tempi di …