Home / Sfruttare il web / Guadagnare con il Web / L’app che ti paga per camminare: funziona davvero?

L’app che ti paga per camminare: funziona davvero?

Per chi cerca la motivazione giusta per essere più attivo e per chi è già un appassionato di fitness e potrebbe guadagnare qualcosa senza dover fare niente più rispetto a quello che già fa, Sweatcoin è un ottimo modo per guadagnare premi semplicemente allenandosi.

Guadagni facili? Non esistono, ed è proprio su questa filosofia che si basa l’essenza di Sweatcoin, che dietro lo sforzo e la fatica delle passeggiate a piedi ripaga il camminatore con una giusta ricompensa.

Il funzionamento è semplice: ogni 1.000 passi (tracciati ovviamente con il contapassi grazie al gps) si guadagna uno “sweatcoin” (per la precisione poco meno di una unità, 0,95) spendibile successivamente in un negozio virtuale legato alla piattaforma (si può trovare un po’ di tutto: abbonamenti ad altre app, gadget, scarpe da corsa, audiolibri, carte regalo, miglia aeree, prodotti hi-tech come smartphone e televisori).

Anche se per sfruttare al meglio il mix di fitness tracking e micropagamenti servirà tanto impegno: per riscattare i prodotti più costosi servono infatti migliaia di sweatcoin. Le offerte cambiano costantemente e si basano sugli accordi che Sweatcoin ha fatto con vari rivenditori; queste transazioni sono tutte visualizzabili tramite l’app Sweatcoin. Si possono anche utilizzare gli sweatcoin per eseguire l’aggiornamento per diversi livelli di abbonamento dell’app stessa.

Forse però il più grande limite di Sweatcoin è il fatto che con una membership basic gli utenti non possono accumulare più cinque monete al giorno (sia che facciano 5 mila passi sia che ne facciano 8, 10 e così via).

 

A proposito di Daniele

Sono un giovane diciottenne appassionato dalla scrittura e dal mondo della tecnologia. Amo leggere e condividere le mie conoscenze attraverso parole ed immagini.

Leggi anche..

Amazon: Music Unlimited gratis (e puoi anche guadagnare)

Si tratta di un servizio analogo ai vari Spotify, Google Play Musica e Apple Music …