Home / Editoriale / Il nuovo operatore telefonico sbarca in Italia: si chiama ILIAD

Il nuovo operatore telefonico sbarca in Italia: si chiama ILIAD

L’operatore telefonico francese Iliad il 29 maggio 2018 è sbarcato sul mercato italiano, con una tariffa che parte da 5,99 euro al mese e che offre 30 giga di dati, minuti e sms illimitati per il primo milione di clienti.

Il pacchetto lanciato dal gruppo fondato da Xavier Niel presenta le stesse condizioni in tutta Europa e permette anche chiamate illimitate verso 65 paesi del mondo, ma è rivolta soltanto al primo milione di clienti che vorranno aderire all’offerta.

Per quanto riguarda le offerte in roaming, sono disponibili nell’abbonamento minuti e sms illimitati più 2GB dedicati. I Giga a disposizione in roaming sono solo 2 e non 32, come era stato precedentemente comunicato sul sito ufficiale.

Iliad scrive, per chiarire la questione, “Se ti trovi all’estero, utilizzi una SIM Iliad e stai cercando con Google Maps di districarti tra le vie di Madrid (o di un qualsiasi altro paese estero incluso in questa lista), devi sapere che lo potrai fare senza problemi utilizzando i 2GB di traffico inclusi nell’offerta e riservati al roaming EU. Una volta raggiunto il limite dei 2GB – che supera il volume minimo di traffico dati richiesto dalla direttiva europea per il piano tariffario sottoscritto – potrai continuare a navigare ma ti verranno applicate le tariffe per il consumo dati comodamente consultabili a questa pagina“.

La registrazione potrà avvenire presso gli Iliad store e corner presenti nelle principali città italiane oppure sul sito del gruppo telefonico, che che non a caso il 29 maggio presentava non pochi problemi di connessione.

Non è invece stato precisato, in occasione dell’evento per il debutto in Italia di Iliad, quali saranno le tariffe telefoniche per coloro che arriveranno dopo.

Sono stati manifestati, alla luce dei prezzi così contenuti, dei dubbi sulla copertura della rete.

In merito, l’amministratore delegato di Iliad Italia, Benedetto Levi, ha dichiarato: “Stiamo sviluppando una nostra rete in Italia. Intanto abbiamo siglato accordi con compagnie di telecomunicazioni che ci consentono di avere una copertura quasi totale sul territorio”.

“La copertura è quasi pari al 100 per cento”, ha precisato Levi, che tuttavia ha aggiunto che per la definitiva creazione della rete di proprietà “ci vorranno anni”.

“La nostra offerta”, ha detto Levi, “ha condizioni che stanno in una pagina. Nel nostro pacchetto, inoltre, ci sono tutti i servizi normalmente a pagamento, come la segreteria telefonica e la notifica di chiamata in caso di telefono spento o occupato. La gente vuole chiarezza e libertà. Per questo la nostra offerta, che dura per sempre, è senza vincoli. Se i clienti resteranno con noi sarà perché lo vogliono”.

 

A proposito di Daniele

Sono un giovane diciottenne appassionato dalla scrittura e dal mondo della tecnologia. Amo leggere e condividere le mie conoscenze attraverso parole ed immagini.

Leggi anche..

iliad: addio alla tariffa da 5,99€

Compie oggi i suoi primi 3 mesi iliad e mentre si festeggiano i primi 2 Milioni di clienti cessa …